Gigino

L’ESPERIENZA

La conoscenza decennale di chi vive l’isola
da un’intera vita

Da generazioni la nostra terra viene coltivata con rispetto e gratitudine. La lavorazione del terreno avviene da sempre in modo diretto, senza l’ausilio di macchine, seguendo i dettami
della tradizione caprese, una tradizione plasmata sui pendii scoscesi dell’isola dove solo la mano dell’uomo, fornita di fèscena (nome dialettale della zappa), è in grado di intervenire. La cura della vite segue la stessa filosofia: trattamenti e potatura si svolgono sempre a tu per tu con la pianta.

Gigino
Gigino

Gigino Esposito

Rappresenta per la nostra azienda l’esperienza necessaria per poter produrre un vino di qualità. Gigino ha vissuto a Capri tutta la sua vita senza mai allontanarsi dall’isola. Un’intera esistenza vissuta in poche centinaia di metri quadrati, una conoscenza immensa che abbiamo l’onore di poter utilizzare nel migliorare il nostro vino e nell’ottimizzare le risorse che abbiamo a disposizione.

La sua conoscenza profonda del territorio e della cultura vinicola dell’isola ci ha permesso di rendere il Bianco di Scala Fenicia un vino unico nel suo genere che è specchio della tradizione dell’isola. Da più di 50 anni le nostre uve vengono coltivate in simbiosi con l’ambiente naturale. A questa armonia abbiamo affiancato le moderne tecniche di vinificazione per recuperare e rinnovare la tradizione vinicola dell’isola di Capri.

“Tra le strette terrazze tratteggiate dai muretti a secco, dai limoneti e dalle pergole di vite, si aggirano Gigino e sua sorella Gilda, i coloni di Villa La Rosella. Sembrano quasi due elfi, vivono in totale simbiosi con quest’ambiente che curano con grande amore e dal quale non si sono mai allontanati. Proprio così, questa storia ha dell’incredibile: Gigino e Gilda, oggi ottantenni, non hanno mai lasciato l’isola e trascorrono le proprie giornate in piena serenità in questo minuscolo giardino dell’Eden.”

Slowine di Slowfood

La selezione a mano